Ultime Udmg Distretto 8 Taranto – News


NUOVI LEA. LORENZIN: “A GIORNI ARRIVERÀ LA NOTA FORMALE DELL’ECONOMIA PER VIA LIBERA”
 tutti i flash
 Governo e Parlamento

Nuovi Lea. Abrogato il Decreto appropriatezza.Ecco cosa cambierà per medici e pazienti

Il Dpcm con i nuovi Livelli di assistenza ridisegna completamente il tema appropriatezza. Le prestazioni sottoposte alle ‘condizioni di erogabilità’ scendono a circa 40 (riguarderanno medicina nucleare, i test genetici e poco altro) dalle 200 previste dal decreto del 2015. Ma in ogni caso servirà un’intesa Stato-Regioni. E poi c’è attesa per l’accordo tra la Fnomceo e il Ministero della Salute per quanto riguarda i medici.

Leggi…

La riforma della guardia medica. Lorenzin alla Camera: “Pronta a valutare modifiche all’Atto di indirizzo se i dati evidenzieranno disfunzioni”

Il Ministro durante il Question time alla Camera conferma come siano in corso verifiche sull’Atto d’indirizzo per il rinnovo della convenzione dei medici di famiglia. “Con i dati mi riservo di esercitare le mie prerogative chiedendo quelle modifiche dell’atto d’indirizzo che si rendessero necessarie affinché siano garantiti a tutti i cittadini i servizi di assistenza dalle 24 alle 8 e durante il weekend”.

Leggi…

spacer Lenzi (Pd): “Bene apertura ministra Lorenzin su orari guardia medica”  spacer Milillo (Fimmg): “Questa polemica sulla guardia medica è una bufala”  spacer Paoli (Cisl Medici): “Ora sia Fimmg a spiegare a Sisac che si tratta di una bufala”  spacer Capone e Mariano (PD): “Importante apertura Lorenzin su guardie mediche”

Guardia medica e H16, Milillo: polemica è una bufala

mercoledì 18 maggio 2016 12.26 – Notizie

“La polemica sulle 16 ore e sul ridimensionamento della continuità assistenziale della guardia medica è una bufala”. Così Giacomo Milillo a margine della presentazione della campagna ‘In vitro veritas’ di Assobiomedica.
“I motivi sono semplici: la legge Balduzzi prevede le 24 ore di copertura e la legge non può essere modificata dai contratti. Le sedici ore sono una possibilità organizzativa che consente di modulare il carico di assistenza, cioè i medici addetti all’assistenza tra il giorno e la notte in modo da privilegiare l’assistenza diurna, fino a mezzanotte, in funzione delle malattie croniche e della continuità assistenziale” spiega Milillo. “Questo non significa che verrà cancellata la guardia medica dalle 24 alle 8 del mattino – aggiunge – a meno che  non si sia in situazioni in cui è così evidente che dalle ventiquattro alle otto non ci siano chiamate di guardia medica ma solo di codici verdi, gialli e rossi per cui a quel punto non ha senso che resti. E comunque in quelle zone in cui ci sono poche chiamate se prima c’erano due medici di guardia medica di notte e nessuno di giorno, se ne metterà uno di giorno e uno di notte” . “È un atto di indirizzo – conclude – la nostra posizione è quella della flessibilità, non compromette l’occupazione della continuità assistenziale perché il monte orario aumenterà, perché verrà riportato a quello del 2010, e quindi non ci sarà spazio per il ridimensionamento della pianta organica, che anzi potrebbe essere in qualche modo recuperata”.
Fonte Ansa

Cronicità, ecco il Piano nazionale. Tanti progetti, nessuna risorsa

di Barbara Gobbi

Esclusiva. Finalmente l’Italia ha un Piano nazionale cronicità. Pdta, massima attenzione ai pazienti anziani o in età evolutiva, medicina d’iniziativa, flussi di cura da territorio e ospedale e ritorno, database “dialoganti”, formazione degli operatori in vista di una presa in carico affidata a team multitasking dove la regia è saldamente affidata a un Mmg “potenziato”, esperto proprio in cronicità. Questi i pilastri del Piano messo a punto dal ministero della Salute e pronto per l’invio alla Conferenza Stato-Regioni. L’Italia, tra i Paesi più anziani del mondo, ha estremamente bisogno di una programmazione. Peccato che manchino all’appello tasselli fondamentali: come le risorse finanziarie per realizzare una strategia complessa che richiede, intanto, un territorio riorganizzato. E che a tutt’oggi esiste solo sulla carta. Il Piano nazionale cronicità, il ruolo centrale del medico di medicina generale, il commento del Tdm-Cittadinanzattiva

——————————————————————————————————————-

La medicina di genere e l’equilibrio nella rappresentanza di genere nel Ddl Lorenzin

di Annarita Frullini (già Coordinatrice Osservatorio FNOMCeo professione femminile)

Nel Ddl Lorenzin va subito disciplinato il principio dell’equilibrio della rappresentanza. Successivamente sarà necessario vigilare sui regolamenti attuativi. L’appello a Valeria Fedeli e alla presidente della commissione Sanità del Senato Emilia Grazia De Biasi perché in Aula a Palazzo Madama siano apportate le necessarie integrazioni al testo

Endometriosi. Sbarcano alla Camera le mozioni M5s, Pd e Ap per il riconoscimento di malattia invalidante

Nelle tre mozioni, presentate a prima firma, rispettivamente, da Marialucia Lorefice (M5s), Vittoria D’Incecco (Pd) e Paola BInetti (Ap), tra le altre cose si richiede anche il potenziamento delle prestazioni sanitarie e delle misure di sostegno economico e sociale per le donne affette da tale patologia.MOZIONE M5S, MOZIONE PD, MOZIONE AP Leggi…

spacer M5s: “Approvare mozione endometriosi e Lorenzin dia seguito a promesse”

Due milioni di visite notturne: l’impatto dell’atto d’indirizzo per la Medicina generale sul servizio 118

di Giuseppe De Paola, vicesegretario generale Spes (Sindacato professionisti dell’emergenza sanitaria)

S 24

Sulla base dei dati forniti dal ministero della Salute , si può stimare che con la nuova organizzazione oraria della medicina d’emergenza ridisegnata dall’atto d’indirizzo per la medicina generale, 2 milioni di viste potrebbero ricadere sul 118 negli orari notturni. Può il servizio di 118 nazionale, organizzato in modo molto variabile nelle varie regioni, specie per quanto riguarda la presenza medica, farsi carico improvvisamente di un impatto del genere? I dati del ministero della Salute

Def 2016. Ecco l’analisi Servizi studi e bilancio di Camera e Senato

 Nel 2016 spesa sanitaria a 113 mld in crescita dello 0,9%. Arriva l’approfondimento degli uffici parlamentari sul Def licenziato nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri e attualmente all’esame delle commissioni congiunte di Bilancio di Camera e Senato. Nel dettaglio si prevede per i redditi da lavoro dipendente, un livello di spesa pari a 35,3 mld, per i consumi intermedi 31.543 mld, per beni e servizi 39.9 mld. IL TESTO Leggi…

Rapporto shock di Transparency Italia: nel 37% di Asl e aziende ospedaliere c’è stata corruzione. E poi sprechi per un miliardo di euro nei beni e servizi non sanitari, dalle mense alle lavanderie. Ma Cantone avverte: “Cautela sui numeri” 

Il dato rilevato da un’indagine su 151 strutture sanitarie italiane effettuata dal Censis. Più di un terzo dei dirigenti sanitari intervistati ha detto di essere a conoscenza di un episodio di corruzione avvenuto negli ultimi 5 anni e più di uno su dieci ha detto che la situazione non è stata affrontata in modo adeguato. Un focus del rapporto è dedicato agli sprechi nei beni e servizi non sanitari. In questo caso Ispe-Sanità ha valutato in almeno un miliardo di euro l’ammontare delle risorse che potrebbero essere recuperate con una gestione più efficiente.L’INDAGINE di Gennaro Barbieri

Leggi…

spacer Numeri e mazzette in sanità. L’importanza di essere chiari  di Cesare Fassari spacer Passiamo dalla percezione ai fatti. Si sanzionino Asl inadempienti sui piani anticorruzione  di Grazia Labate spacerCantone: “A causa del volume d’affari, sanità è terreno di scorribande per delinquenti. Ma occorre cautela sui numeri  spacer Lorenzin: “Sanità ad alto rischio corruzione? Sì, ma garantisce anche standard cura elevati”  spacer De Biasi (Pd): “Cantone utilizzi toni più pacati. Non si usi la corruzione come alibi per tagli al Ssn”  spacer Mandelli (Fofi): “Ordine farmacisti sempre vigile. Ma sanità nel suo insieme è sana” di Andrea Mandelli spacer Codacons: “Corruzione in sanità è fenomeno intollerabile”  spacer Assobiomedica: “Con vera lotta a sprechi si possono recuperare risorse e limitare rischio corruzione”  spacer M5s: “Su corruzione Governo non può fare la ‘Bella addormentata’”  spacer Faraone: “Contro la corruzione è fondamentale la formazione delle giovani generazioni”  spacer Il dibattito. Gelli (Pd), Taverna (M5S), Del Favero (Federsanità), Moccia (Tdm), Silenzi e Lo Presti (Giovani medici e studenti in medicina)  spacerGelli (Pd): “Fenomeno in crescita, si rispetti il piano anti corruzione e si alzi il livello di guardia”  spacerTorluccio (Uil): “Occorre rivedere l’istituto della libera professione”  spacer Zaia (Veneto): “Chiedo a Cantone di sperimentare con noi nuove forme di controllo”  spacer Piazza (Acoi): “Corruzione in sanità si combatte soltanto coinvolgendo pienamente i medici”  spacer Rizzotti (FI): “Corruzione inaccettabile in sanità”  spacer Bevere (Agenas): “Lotta corruzione è difficile ma ora abbiamo armi per vincerla”

———————————————————-

Decreto appropriatezza. Sospese le sanzioni ai medici. Scatta la fase sperimentale. Nessun limite per pazienti oncologici, cronici e invalidi.La circolare del ministero della Salute

È frutto del tavolo congiunto con Fnomceo e Regioni. E contiene tutti i chiarimenti e le prime indicazioni operative per gestire una fase sperimentale di applicazione prima della ratifica delle modifiche annunciate dopo l’intesa con i medici del 12 febbraio. Confermato il no alle sanzioni per i medici fino a specifico accordo Stato Regioni. Dettagliate le modalità operative su come applicare il decreto in attesa dei sistemi informatici di supporto. E poi molte altre novità: dalla radiologia all’odontoiatria. LA CIRCOLARE di Luciano Fassari

Leggi…

Medici famiglia. Consiglio di Stato: “La libertà di scelta del paziente vale per tutto il territorio di competenza della Asl” 

Così i Giudici di Palazzo Spada hanno accolto il ricorso di un medico riformulando la decisione di primo grado del Tar Calabria. Nel caso in cui la Asl sia pluricomunale, non appare ammissibile un potere di scelta ristretto ad una parte soltanto del territorio su cui insiste l’Azienda sanitaria. Ciò infatti comporterebbe, una limitazione del potere di scelta e una disparità di trattamento nei confronti dei cittadini e sanitari di grossi centri. LA SENTENZA Leggi…

Ricetta elettronica nazionale. Dal 1 marzo sistema a pieno regime in ogni farmacia del Paese

La vecchia ricetta cartacea rossa va in pensione. Per prescrivere un farmaco, un accertamento o una visita, il medico si collegherà a un sistema informatico, lo stesso visibile al farmacista che ci consegnerà i medicinali. Il calcolo del ticket e dell’esenzione sarà automatico. E, soprattutto, il sistema consentirà la validità di una ricetta in ogni farmacia italiana. Una vera rivoluzione per chi viaggia o per chi lavora lontano da casa.Leggi…

#L’indennità di accompagnamento non è reddito. Il Consiglio di Stato dà ragione ai disabili29 febbraio 2016L’indennità di accompagnamento non va dichiarata nel nuovo ISEE 

#Otto ospedali chiusi via libera al piano “Solo riconversioni”01 marzo 2016La manovra in giunta. Salvata la struttura di Lucera Invariati i posti letto. La difesa del governatore

#Obbligo certificazione telematica INAIL: nota della FNOMCeO al Ministro Poletti 29 febbraio 2016 Problematiche tecniche sull’obbligo della certificazione telematiche INAIL

#Ricetta “dem” nazionale, tutto pronto al via di martedì29 febbraio 2016.Il promemoria valido in tutt’Italia: verranno applicati i ticket della regione di appartenenza

#Lorenzin: nessuno impedisce al medico di prescrivere08 febbraio 2016Appropriatezza prescrittiva, continua la bagarre

#Condizioni di erogabilità e indicazioni di appropriatezza prescrittiva08 febbraio 2016La circolare regionale sul decreto appropriatezza. n. 53/2016

Stabilità. Lorenzin a tutto campo: “Confermo le disponibilità per assumere fino a 6mila medici e infermieri. E adesso basta tagli, la sanità deve avere budget certi”

———————————————————————————————————————————————————————-

Consiglio regionale: sì ad autorizzazioni provvisorie per Strutture socio assistenziali

———————————————————————————————————————————————————————-

All’indomani del via libera alla Stabilità in Commissione Bilancio e in contemporanea con lo sciopero dei medici, il ministro indice una conferenza stampa per rivendicare il lavoro fatto fino ad oggi. A partire dalle nuove assunzioni per far fronte all’emergenza orario di lavoro: “Abbiamo stimato un impatto fino a 329 milioni di euro per un fabbisogno teorico di 6mila unità. Ma saranno le Regioni a indicare le necessità reali”. LE MISURE PER LA SANITA’Leggi…

spacerFp Cgil: “Su assunzioni Lorenzin trasferisce responsabilità a regioni ma non risorse”

Medici e operatori manifestano in piazza a Roma. Chersevani (Fnomceo): “Oggi abbiamo costruito l’unità. Il Governo presti maggiore attenzione verso quello che accade in sanità”

Medici e operatori da tutta Italia hanno risposto massicciamente all’appello della Fnomceo. Dal palco gli interventi di chi ogni giorno lavora in prima linea: dall’anestesista modenese, al medico specialista ambulatoriale romano, passando per gli infermieri. “Alla sanità italiana occorre una radicale e immediata inversione di marcia”. di G.B.

Leggi…

La sanità in piazza a Roma il 28 novembre #iomimobilitoetu

 
#Nuovo servizio di autocertificazione on-line con la TS-CNS13 novembre 2015Al via l’autocertificazione ai fini dell’esenzione ticket per motivi di reddito per le prestazioni specialistiche e per i farmaci.

Vaccinazioni, il web 2.0 «rema contro»

di Licia Caprara

Uno studio condotto da ricercatori dell’Institute of Communication and Health, dell’Università della Svizzera Italiana di Lugano e del Department of Pathology, Yale University school of Medicine, mostra come nei dibattiti on line prevalgano posizioni contrarie alla vaccinazione, in linea con gli studi che mettono in evidenza come gli utenti di Internet che cercano informazioni in merito, hanno più possibilità di trovare risultati critici piuttosto che favorevoli. La sintesi dello studio

Orario lavoro. Lorenzin dice no alle proroghe: ”Normativa deve entrare in vigore”

Il Ministro della Salute su RaiNews24interviene sul tema della scadenza del 25 novembre per l’entrata in vigore della legge sugli orari di lavoro e riposo. Su risorse per il 2017 rimarca: “Tenere separati Fondo sanitario ed extra sanità”. E poi sul futuro rilancia sulla trasparenza: “Bilanci ospedali saranno pubblicati on line”. di L.F. Leggi…

Influenza 2015/2016. Al via la campagna vaccinale del Ministero

La vaccinazione sarà offerta gratuitamente a alle donne che si trovino nel 2° e 3° trimestre di gravidanza durante il picco epidemico, a tutti i soggetti a rischio di complicanze per patologie pregresse o concomitanti, ai soggetti di età pari o superiore ai 65 anni, agli operatori sanitari che hanno contatto diretto con i pazienti. E’ comunque indicato per tutte le persone che desiderino evitare di contrarre il virus e si può acquistare nelle farmacie con ricetta.  Leggi…

 

Stati generali dei medici. “Non vogliamo essere governati per decreto. Libertà di cura non si tocca”. Manifestazione prevista per il 28 novembre. Resta in piedi l’ipotesi sciopero

I camici bianchi lanciano i loro 10 punti per il futuro del Ssn. “Siamo organi ausiliari dello Stato quando questo Stato ci considera risorse funzionali alle politiche per la salute, non ci riconosciamo come tali se siamo solo strumenti per tagli al Ssn”. E poi al Governo: “Risponda immediatamente alle nostre istanze. Non è più il tempo della diplomazia e della mediazione”. Ipotesi fiaccolata di protesta il 28 novembre. IL DOCUMENTO FINALE. LO SPOT. I FOCUS: RUOLO MEDICORESPONSABILITA’ PROFESSIONALE FUTURO GIOVANI
Leggi…
spacer Milillo (Fimmg): “Senza risposte sarà sciopero a dicembre”  spacer Cassi (Cimo):“C’è necessità di recuperare il ruolo e la funzione del medico”  spacer Lala (Sumai): “Basta scaricare inappropriatezza sui medici”  spacer Troise (Anaao):“Probabilità sciopero unitario è molto alta”   spacer De Biasi (PD): “Revisione figura medica non può significare la sua marginalizzazione”  spacer Vergallo (Aaroi-Emac): “I medici non sono uno sportello bancomat da cui prelevare risorse e competenze”  spacer Mandelli (FI): “Appello per un fronte comune delle professioni”  spacer Chiamenti (Fimp): “Non siamo per contrapposizione ma se dobbiamo difendere i nostri diritti è chiaro che si arriva a mobilitazione”  spacer Di Rosa (Fassid Area Simet): “Medici spremuti oltre il limite della decenza”  spacer Onotri (Smi): “Mobilitazione deve proseguire unitariamente”  spacer Cozza (Fp Cgil Medici): “Sciopero unitario medici sempre più vicino”  spacer Bibbolino (Snr): “No ad una medicina automatica”  spacer Papotto (Cisl Medici): “Un patto generazionale con i giovani medici”

 

 

Quattro novità rispetto alla precedente bozza: fissato il budget 2016 per Asl e ospedali, ma si fa strada l’ipotesi di possibili nuovi tagli con una nuova intesa con le Regioni. Nessun aumento del concorso regionale alla finanza pubblica nel 2016 e poi escono a sorpresa le Aziende uniche con l’università che ricordano da vicino il modello porposto tempo fa dalla Toscana. IL TESTO DELLA NUOVA BOZZA di Giovanni Rodriquez

Leggi…

 #Esami inutili: oncologi e Mmg firmano consensus per il follow up10 settembre 2015L’incontro si è svolto nella Consensus Conference”Dalla pratica del follow up alla cultura di survivorship care”

Puglia. La sanità investe nello sport. Da Regione e Coni 3 progetti per promuovere attività fisica

 

Promossi tre progetti per promuovere lo sport e l’attività motoria come chiave di benessere e prevenzione sanitaria e sociale. Emiliano: “Recuperiamo lo sport alla più alta dignità politica e diciamo a ogni sindaco che vorrà organizzare un grande evento o ristrutturare impianti che troverà attenzione dalla Giunta”. Leggi…

 

Dal Distretto 8 Taranto su Piano di Calore

In riferimento al “Piano calore 2015” operativo per il periodo 15 giugno-15 settembre 2015 a seguito di consultazione del Bollettino di Vigilanza Metereologica,  segnalando l’allerta per la condizione di LIVELLO 3 per i giorni 28,29 e 30 del mese in corso si ritrasmettono le direttive già note, ovvero, confidando nella consueta collaborazione, si invitano le SS.LL. ad operare secondo quanto di seguito evidenziato e previsto dal “Piano di prevenzione degli effetti del caldo sulla salute” già comunicato con precedente nota:

a) monitorando i “soggetti fragili”, eventualmente già individuati, attraverso un contatto telefonico in ciascuno dei giorni feriali interessati dallo stato di allerta per ondata di calore anomalo;

b) effettuare ,se ritenuto necessario a seguito del contatto telefonico, una visita domiciliare (ADP straordinaria), rivalutando o attivando il conseguente piano assistenziale quali ad esempio prestazioni infermieristiche o di tipo specialistico o di assistenza sociale;

c) effettuare per soggetti fragili sprovvisti di recapito telefonico, un accesso domiciliare il primo giorno, se feriale, del periodo di allerta e, se ritenuto necessario, effettuare ulteriore accesso nei giorni successivi segnalando il caso al servizio di C. Assistenziale per i giorni prefestivi e festivi;

d) redigere per ogni accesso, sia telefonico che domiciliare, la scheda di accesso già precedentemente inoltrata alle SS.LL.;

e) garantire la continuità dell’assistenza attraverso adeguate comunicazione per il coinvolgimento del Medico sostituto in caso di ferie;

f) segnalare al Distretto i casi che necessitano di particolare sorveglianza da parte del Servizio di Continuità Assistenziale competente per territorio. Si ricorda alle SS.LL. che tale segnalazione deve avvenire entro le ore dodici del venerdì;

g) dare comunicazione all’assistito del suo inserimento in un percorso di sorveglianza per il quale potrà essere contattato telefonicamente o visitato da medici della Continuità Assistenziale

 ————————————————————————————————————–

Manovra sanità. Senato vota fiducia al decreto Enti Locali. Sì al taglio di 2,352 mld alla sanità. Via libera anche al riordino dell’Aifa e ai fondi per gli ospedali romani per il Giubileo

Passa con 163 sì e 111 no la fiducia al decreto che contiene le misure dell’intesa Stato regioni del 2 luglio e altre norme di interesse sanitario. Nella mattinata intenso dibattito sui tagli alla sanità. Ma Boschi precisa: “I tagli che sono stati previsti per la sanità e che sono stati recepiti nel testo presentato dal Governo e votato in Commissione, sono quelli concordati con le Regioni in sede di Conferenza unificata Stato-Regioni”.  IL TESTO DEL MAXIEMENDAMENTO.

Leggi…

 

 

27 maggio : Intesa fra ASL TA e Marina Militare per l’uso della camera iperbarica Da oggi la popolazione della provincia di Taranto può contare sulla camera iperbarica. E’ una realtà resa possibile grazie a un protocollo d’intesa fra l’ispettorato …

Le prove si svolgeranno dal 28 al 31 luglio. Le iscrizioni dal 3 al 23 giugno.Giannini: “Fatto uno sforzo importante per aumentare il numero delle borse statali”. 6.000 borse con fondi statali, 334 regionali e 29 da altri enti. Iscrizioni solo on line. Il calendario delle prove. IL BANDO.Leggi…

spacer M5S: “Nuovo bando uguale a quello dell’anno scorso che ha causato caos e ricorsi”

 

Osteoporosi. L’Aifa aggiorna la Nota79 (farmaci per l’osteoporosi)

Successo della mediazione del Governo e delle Regioni. Al termine dell’incontro di questa notte i sindacati Fimmg, Fimp e Cipe hanno revocato lo sciopero indetto per domani (19 maggio). Assicurazioni sul fatto che mmg e pediatri non sarannno posti in condizione di “subordinazione”. Manterranno autonomia organizzativa. Salvaguardato rapporto fiduciario. Governo pronto a decreto qualora le trattative dovessero nuovamente arenarsi. IL VERBALE DELL’INCONTRO.

Leggi…

L’Aifa ha comunicato l’avvio immediato del programma per uso compassionevole del farmaco della Britsol-Myers-Squibb in II linea e successive, per i pazienti con diagnosi di tumore al polmone squamocellulare non resecabile e/o metastatico. Il programma durerà fino alla data di registrazione europea del nuovo medicinale. Leggi…

Negli ultimi decenni la speranza di vita è aumentata e la sopravvivenza a molte patologie è molto migliorata. Merito anche dei farmaci. La sfida è produrne di nuovi e renderli sempre più disponibili. Ma la ricerca ha un costo e solo una molecola ogni 10 mila supera i test per essere approvata come farmaco. Ecco le proposte del Forum per la ricerca biomedica. IL RAPPORTO. Leggi…

spacer La presentazione della ricerca. Il video integrale del dibattito   spacer Il valore dell’industria farmaceutica. E’ ai primi posti in Italia e in Europa   spacer Ricerca biomedica di base. Il ruolo delle università e degli enti pubblici   spacerSperimentazione clinica del farmaco in Italia.Diminuiscono gli studi, aumentano gli attori coinvolti   spacer Il dibattito. Gli stakeholders in coro: “Servono un maggior coinvolgimento dei pazienti e uno sforzo per ridurre la frammentazione territoriale”

 Ecco la manovra 2015 con i tagli che valgono 2,35 mld

  1. DAL GOVERNO 14 aprile 2015

    Ecco la manovra 2015 con i tagli che valgono 2,35 mld

    di Roberto Turno

    Anteprima. Penalità ai medici che prescrivono specialistica inappropriata, ripiano anche per i dispositivi. Rivoluzione farmaci. Tutte le novità contenute nell’Intesa che sarà siglata domani tra Governo e Regioni. I documenti

#CPR del 1 aprile 2015 (sintesi)04 aprile 2015. Sospesi gli effetti della circolare che imponeva l’avvio della ricetta dematerializzata

 

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita.Come tenersi aggiornati sui test offerti dal Ssn per il tumore del seno, della cervice uterina e del colon retto. Il vademecum del ministero 

Il ministro della Salute nel corso di un ‘liveblog’ presso l’Ansa ha parlato anche dei nuovi Lea: “Speriamo entro giugno e che siano sostenibili”. Per i ticket invece “tempi lunghi”. Su eterologa “no a pagamento donatrici” e sui vaccini: “Sono fondamentali. Saremo un martello”. E infine: “Politiche attive sulla natalità, o nel 2050 non nasceranno più figli in Italia”.Leggi…

 

 

 

Asl Ta: chiusura sportelli Cup

Il CUP – Centro Unico di Prenotazione- della Asl Ta non sarà operativo a partire …

 

I giudici hanno dato ragione a due studenti già iscritti in Romania ai quali l’Università di Messina voleva precludere il trasferimento a meno di non effettuare il test per l’ammissione al primo anno. Tale limite va contro le normative europee sulla libertà di circolazione. Ma gli Atenei, per evitare abusi, dovranno comunque controllare il percorso formativo dello studente prima di ammetterlo. LA SENTENZA.Leggi…
Con 162 voti favorevoli e 37 contrari, alle 7.46 del mattino, Palazzo Madama ha accordato la fiducia al Governo sul maxiemenamento. Un unico articolo e 755 commi, di cui molti di interesse sanitario. Dal nuovo fondo per i farmaci innovativi alla fine dei “Governatori-Commissari ad acta”. Ma poi c’è il registro donatori per l’eterologa, le politiche per i non autosufficienti e molto altro ancora. Ed ora l’ultimo passaggio alla Camera. IL TESTO di Giovanni RodriquezLeggi…spacer Registro donatori eterologa. Lorenzin: “Prossima tappa feconazione assistita nei Lea”  spacerCittadinanzattiva: “Le Regioni aggrediscano gli sprechi. Non accetteremo ulteriori tagli ai servizi, aumenti dei ticket o delle tasse”  spacer De Biasi (PD): “Felicissima per registro donatori eterologa”

#Guerra sulle liste d’attesa L’assessore: “Alt ai furbetti del pronto soccorso” 14 dicembre 2014 Schittulli: ingiusto scaricare la colpa sui medici di base – Pentassuglia: “Evitare errori nelle prescrizioni e l’uso improprio degli ospedali”

ANTEPRIMA/ Enpam, Corte dei Conti: «Bilanci ok ma peggiora il rapporto contributi-spese per le pensioni»

La Fondazione Enpam negli anni 2010-12 ha sempre conseguito risultati economici positivi; l’utile di esercizio, dopo essere diminuito in misura consistente nel 2010 (-13,4%), e ancora nel 2011 (-4,6%), è aumentato nel 2012 (18,9%) fino a 1,3 mld di euro, riportandosi così verso il livello del 2009. Il patrimonio netto è sempre aumentato a una media annua prossima al 10%, giungendo a fine 2012 al valore di 13,8 mld di euro. Peggiorato, pur rimanendo abbondantemente superiore all’unità (1,85) il rapporto fra contributi e spese previdenziali. In discesa anche il rapporto fra il numero degli iscritti e il numero delle pensioni. Sono questi alcuni dei risultati della gestione finanziaria della Fondazione Enpam rilevati dalla Corte dei Conti nella Relazione al Parlamento

Moltissime le misure. Dai farmaci “mono dose”, al “licenziamento” dei direttori generali che non raggiungo gli obiettivi dati. Confermato blocco contratti PA. E poi 400 milioni per le non autosufficienze e 50 milioni per la lotta alla ludopatia. Confermate le cifre del Patto per la Salute ma resta l’incognita su eventuali ripercussioni sulla sanità dei tagli di 4 miliardi ai bilanci regionali. IL TESTO APPROVATO DALLA CAMERA.di Giovanni RodriquezLeggi…spacer Approvato Odg per aprrire tavolo contrattazione “integrativa” Comparto e Dirigenza sanità

Farmaci, deficit 2013: la filiera paga da metà mese. Le regole in Gazzetta

Sono pronte le regole per il calcolo e il versamento dei ripiani del disavanzo dellafarmaceutica territorialeeospedaliera pubblica nel 2013 a carico di industrie, farmacie e grossisti. Una stangata da 364 mln sulle imprese per la spesa ospedaliera, e di 5,6 mln per la territoriale a carico dell’intera filiera a seconda delle rispettive quote. A fissare tempi e modalità del prelievo sono due determine dell’Aifa pubblicate sulla«Gazzetta Ufficiale» di oggi

Diabete. Ecco le 5 cose che il diabetologo non dovrebbe mai fare

——————————————————————————–

#Isolati a Bari e a Palermo i virus dell’influenza: vaccini disponibili24 ottobre 2014In anticipo quasi di un paio di mesi, rispetto all’anno scorso, arrivano i primi casi di influenza.

————————————————————————————————————————————

Immagine del virus EbolaLa malattia da virus Ebola (EVD), precedentemente nota come febbre emorragica da virus Ebola è una malattia acuta grave, spesso fatale negli esseri umani. La malattia è caratterizzata da:

  • comparsa improvvisa di febbre elevata
  • astenia intensa
  • dolori articolari e muscolari
  • inappetenza e mal di stomaco
  • mal di testa
  • mal di gola

seguiti da vomito, diarrea, esantema cutaneo diffuso.

Il periodo di incubazione è mediamente di 8-10 giorni con un range di 2-21 giorni. Il paziente diventa contagioso tramite le secrezioni biologiche quando comincia a manifestare sintomi.

Il virus Ebola si trasmette attraverso:

  • il contatto diretto (attraverso cute lesa o mucose) con sangue o altri liquidi biologici (urine, saliva, feci, vomito, sperma) con un soggetto malato
  • il contatto indiretto (attraverso cute lesa o mucose) con oggetti contaminati con sangue o altri liquidi biologici (ad esempio aghi) di un soggetto malato.

La trasmissione del virus tramite allattamento e per via sessuale può proseguire anche dopo la guarigione clinica. Non vi è alcuna evidenza di trasmissione del virus per via aerea, anche se per chi assiste i malati si suggerisce la protezione (distanza <1 metro) dalle goccioline di saliva (droplets). All’inizio, quando è presente solo febbre in assenza di vomito o diarrea o di manifestazioni emorragiche, il rischio di trasmissione è basso; nelle fasi tardive, quanto compaiono manifestazioni emorragiche, il rischio è significativamente più elevato e rimane molto elevato anche dopo la morte.

Vedi anche:

Situazione epidemiologica internazionale

Da dicembre 2013 è in corso una estesa epidemia di MVE in alcuni Paesi dell’Africa Occidentale. E’ la più estesa epidemia di Ebola mai registrata.

————————————————————————————————————————————————————

Creato in laboratorio un prototipo di sulfonilurea, attivabile con la luce a LED blu. Come con un telecomando, la luce consentirà in futuro di ‘attivare’ i farmaci anti-diabete on demand, evitando pericolose ‘code’ del loro effetto, che possono tradursi clinicamente in crisi ipoglicemiche e limitandone l’azione al solo pancreas. E’ il nuovo filone della fotofarmacologia di Maria Rita Montebelli Leggi…

 

—————————————————————————————————————

ANTEPRIMA/ Prevenzione, ecco il Piano 2014-2018

 (Varina Patel - Fotolia)

Dalla cronicità agli incidenti domestici, dal benessere mentale di bambini e adolescenti alla sordità, dalle malattie professionali alle infezioni, dalle dipendenze da sostanze agli inquinanti ambientali, dagli incidenti stradali fino al tema sicurezza alimentare e salute veterinaria. Queste le dieci macro-aree su cui si concentra il Piano nazionale della prevenzione 2014-2018, trasmesso dal ministero della Salute alla Conferenza Stato-Regioni.
Un documento-cornice la cui strategia andrà adeguata alle singole realtà regionali e aziendali, che dovranno rispondere di azioni e risultati nel quadro di uno stringente meccanismo di monitoraggio. La valutazione positiva sbloccherà le risorse in campo: 200 milioni l’anno previsti dal Patto per la salute che si sommano ai fondi degli obiettivi di Piano sanitario.

L’investimento  è di 137 milioni di euro e ha un rendimento atteso di oltre il 7 per cento annuo. Gallerie Commerciali Italia Spa, società del gruppo Auchan, rimarrà in possesso del 20 per cento delle quote del fondo e si occuperà di gestire e mettere a reddito le strutture che ne fanno parte. Leggi…

Da un’idea semplice ma geniale, potrebbe scaturire una nuova generazione dipacemaker ‘auto-alimentati’, che non avrà bisogno di generatori esterni. Il prototipo è stato messo a punto presso un’università svizzera di Maria Rita Montebelli

Leggi…

Il congresso della Società Europea di Cardiologia ha preso il via oggi a Barcellona con una buona notizia: dopo tanti anni e numerosi flop, finalmente sembra arrivato il momento di aggiornare la terapia dello scompenso cardiaco, con una nuova classe di farmaci, gli ARNi (inibitori dell’angiotensina e della neprilisina), che riducono del 20% la mortalità cardiaca di Maria Rita Montebelli Leggi…

#Nelle farmacie prenotazioni a pagamento 2 euro per esami e visite specialistiche29 agosto 2014Romano (Pd): «La Regione esenti almeno anziani e disabili “

Graduatorie di medicina generale: prorogato termine per lo scorrimento

Spending review. Lorenzin: “Con nuovi tagli sanità per tutti a rischio

Nei giorni scorsi Padoan aveva ipotizzatonuovi tagli anche per la sanità, ma il ministro, in un’intervista a Il Messaggero, ha sottolineato gli enormi rischi legati a ulteriori sforbiciate. “I cittadini che se lo potranno permettere dovranno farsi un’assicurazione. La sanità gratuita sarebbe ridimensionata. Intervenire in modo pesante significa immaginare la fine del sistema universalistico”.

Leggi…

Nota Informativa Importante sui medicinali a base di domperidone,1 agosto 2014Limitato l’utilizzo al solo trattamento dei sintomi di nausea e vomito, e limitate la dose e la durata del trattamento

Formazione. Confermati 5000 contratti per accesso alle scuole di specializzazione

L’8 agosto verrà pubblicato il bando di concorso. Le Regioni che non lo abbiamo ancora fatto avranno tempo fino al 6 agosto di formalizzare la loro proposta di copertura finanziaria di contratti aggiuntivi regionali. Leggi…

Ilva. Sulle rilevazioni IPA dello stabilimento il M5S chiede chiarezza al ministro Galletti

IlvaDinanzi ai dati contrastanti tra la cokeria ed il confinante quartiere Tamburi di Taranto, il deputato Diego De Lorenzis (M5S) presenta una interrogazione parlamentare al Ministro dell’Ambiente. “Il Ministro dovrà spiegarne i motivi ai cittadini tarantini ma anche allo stesso sub-commissario Ronchi, il quale ha incredibilmente dichiarato che l’aria di Taranto è ‘buona’”. Leggi…

No ai tagli lineari, si alla sanità integrativa, meno potere alle regioni e al Mef più potere al ministero della Salute. Questa la sintesi dell’indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Sistema condotta dalle due Commissioni di Montecitorio, Bilancio e Affari Sociali. Il sistema regge ma ha bisogno di cambiamenti perché comincia a scricchiolare. Lorenzin, presente al convegno, annuncia per l’autunno una serie di riforme.

Leggi…

RA Alliance,  l’alleanza tra reumatologo e payer per migliorare il percorso assistenziale del paziente con Artrite Reumatoide
23 GIU – Raccomandazioni condivise tra clinici e payer per implementare un modello di gestione del paziente con artrite reumatoide efficiente ed efficace anche dal punto di vista della spesa e dei costi sociali. In Italia circa 250 mila persone soffrono di artrite reumatoide.  Leggi >

Il grande flop delle cartelle cliniche elettronicheIn uso negli Stati Uniti da diversi anni sono ora sotto accusa. Quelle generalmente utilizzate non sfruttano tutte le potenzialità della multimedialità. Inoltre non è vero che aiutano il sistema sanitario a risparmiare. Anzi i medici che le usano spendono di più. E poi c’è il rischio di frodi. Insomma è crisi. Tutti elementi che dovrebbero spingere noi italiani alla cautela e a ponderare bene le nostre scelte  di  Mauro Quattrone Leggi…

Foggia

I medici falsificavano le prescrizioni di farmaci e i farmacisti (loro figli), ne chiedevano il rimborso al Ssn. Migliaia di “ricette” create ad hoc con firme alterate e timbri di medici convenzionati estranei ai fatti. Le autorità hanno proceduto anche con il sequestro preventivo di 130.000 euro sui conti correnti dei 5 professionisti. Leggi…

#Il telemonitoraggio del paziente mediante smartphone diventa realtà03 giugno 2014iOS-8: Si apre una nuova era della Telemedicina, grazie ad un telemonitoraggio dei parametri clinici

Diabete. Disponibili online le nuove linee guida italiane SID-AMD

DiabeteArriva la terza edizione degli ‘Standard italiani per la Cura del Diabete Mellito’ e l’occasione per il ‘lancio’ è rappresentata dal Congresso Nazionale della Società Italiana di Diabetologia. Tra le principali novità, il formato solo elettronico, le nuove terapie, i nuovi aspetti delle complicanze della malattia. Leggi…

Fnomceo. Per i medici arriva il nuovo Codice: “Diagnosi e prescrizione sono atti medici

Dopo una lunga votazione, che ha vagliato i molti emendamenti, il nuovo Codice è stato approvato con una larga maggioranza dal Consiglio nazionale della Fnomceo, con 10 voti contrari e 2 astenuti sui 106 rappresentanti degli Ordini provinciali. Confermati icambiamenti annunciati nei giorni scorsi e integrato l’articolo 3 che ribadisce le competenze del medico su diagnosi e prescrizione.

Leggi…

Entro Giugno a regime la ricetta dematerializzata in Puglia

Nota Regionale sulle disposizioni attuative della dematerializzazione della ricetta.

Rapporto Osservasalute 2013. La salute degli italiani “tiene”. Ma il futuro è a rischio. Troppi tagli ai servizi. Soprattutto al Sud

L’aspettativa di vita è cresciuta negli ultimi dieci anni. Ma per il futuro si temono le ripercussioni di politiche restrittive dalla prevenzione all’accesso alle cure. Boom dell’acquisto privato di farmaci. Forte la carenza di personale sanitario per blocco turn over. Ricciardi: “Imperativo migliorare l’efficienza del sistema”. TUTTI GLI INDICATORI e laSINTESI DEI RISULTATI REGIONE PER REGIONE.

Leggi…

spacer La salute degli italiani. Siamo sempre più longevi, ma anche fragili e non autosufficienti  spacer Stili di vita.Pessimi per gli italiani, sia adulti che bambini  spacer Sistema sanitario. I bilanci delle Asl sono migliorati, ma sono diminuiti i servizi e il personale  spacer Regioni. Ecco le migliori e le peggiori performance Regione per Regione  spacer Asl e ospedali. Internet ancora poco usato per comunicare con i pazienti  spacer Il dibattito:“Indicatori sanitari positivi, ma è allarmante la diseguaglianza territoriale”

Toscana. Al via corsi formazione per Aggregazione funzionale territoriale

Toscana

L’Aft è una nuova formula organizzativa incentrata sulla collaborazione tra medici di famiglia e medici della continuità assistenziale, per garantire ai cittadini un’assistenza continua. Ne sono presenti 115 in tutta la regione, ciascuna con un suo coordinatore. Leggi…

#Bando Corso di Formazione in Medicina Generale 2014-2017.15 aprile 2014BUR Puglia Bol. n. 51 del 15-04-2014 – DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 560
#
La ASl Taranto avvia il sistema di recall automatico delle prenotazioni11 aprile 2014I cittadini che hanno prenotato riceveranno una chiamata di preavviso 7 giorni prima della prestazione.

A Taranto un uomo su tre a rischio cancro. Iss: l’emergenza ambientale e sanitaria è certificata

Sono quasi novemila i nuovi casi di tumore riscontrati a Taranto, tra il 2006 ed il 2008, e il rischio di ammalarsi è per un uomo su tre (30,5%) e quasi una donna su quattro (22,5%). I dati del Registro tumori dell’Asl del capoluogo sono emersi nel corso della “Riunione scientifica annuale dell’Associazione italiana Registri tumori”, appuntamento nazionale di confronto tra esperti. Tra i colpiti, il 55% è di sesso maschile, il 45% è donna. 
“L’emergenza ambientale e sanitaria a Taranto è certificata da studi scientifici – ha commentato Pietro Comba, coordinatore del dipartimento di Epidemiologia ambientale dell’Istituto superiore di sanità, presente alla tre giorni che si conclude oggi -, e qui alcune patologie tumorali, in particolare quelle al polmone, e anche non tumorali, come le malattie respiratorie, hanno un’incidenza in alcuni casi più elevata che nella popolazione pugliese nel suo complesso. Questo è dovuto alla quantità e alla qualità delle emissioni industriali”. Il tumore al polmone (29,3% di tasso di mortalità per causa oncologica) ed alla prostata (8,2%) per gli uomini e quello alla mammella (17,3%) per le donne, sono i più frequenti. 
“La città – spiega Sante Minerba, responsabile del Registro tumori dell’Asl di Taranto – confrontata con gli altri distretti, presenta un eccesso per diversi tumori: polmone, pleura, vescica, mammella, rene”
Un documento relativo alle “Linee guida per la prescrizione e la prenotazione, secondo criteri di priorità, delle prestazioni specialistiche ambulatoriali” è stato approvato dalla Giunta regionale.
Il provvedimento prende spunto dal “Manuale delle specifiche cliniche per l’accesso secondo criteri di Priorità alle Prestazioni Specialistiche Ambulatoriali” elaborato dall’ARES Puglia nella veste di referente tecnico regionale dei tempi di attesa, con lo scopo di facilitare l’uso in fase prescrittiva dei codici di priorità per l’accesso alle prestazioni specialistiche ambulatoriali, in linea con quanto stabilito dal Piano Nazionale per il Governo delle Liste di Attesa, così come recepito con DGR n. 1397/2011 dal conseguente Piano regionale.
Il manuale, basandosi sul modello di gestione degli accessi alle prestazioni specialistiche ambulatoriali in base a criteri di priorità clinica secondo il modello dei Raggruppamenti d’Attesa Omogenei (RAO) già in uso in altre realtà regionali, ha lo scopo di supportare i prescrittori nell’indicazione più corretta delle priorità soprattutto per i pazienti che manifestano per la prima volta un problema clinico. Sul documento in questione si sono registrate anche osservazioni da parte della ASL LE, della ASL BR e della ASL BT, nonché da parte della FIMMG Puglia e dello SMI Puglia che sono state in parte recepite.
Di qui il provvedimento odierno approvato dalla Giunta regionale con l’obiettivo, in particolare,
di incrementare sensibilmente il numero di ricette, relative al cosiddetto “primo accesso”, con l’indicazione da parte del medico prescrittore del codice priorità, sia per garantire il rispetto dei tempi di attesa previsti dal PNGLA (Piano nazionale di governo delle liste d’attesa), che per raggiungere i livelli previsti come evidenziato in fase di verifica dei LEA. In quest’ultimo ambito, infatti, è stato accertato che in Puglia solo il 3% delle ricette presenta tale campo selezionato da parte del medico prescrittore e che tale valore è di gran lunga inferiore a quanto atteso nell’ambito della verifica annuale dei LEA da parte del Comitato preposto.
La riduzione delle liste di attesa deve essere perseguita in maniera efficace, infatti, incidendo non solo sull’offerta, ma anche sulla regolamentazione della domanda, sia migliorando l’appropriatezza prescrittiva, sia discriminando le prescrizioni (e le relative erogazioni), a seconda del livello di urgenza delle stessa determinato dalle classi di priorità.
Le Aziende Sanitarie, pertanto, dovranno monitorare semestralmente l’applicazione delle linee guida, che riguardano i medici prescrittori e le strutture erogatrici pubbliche e private accreditate.
I relativi risultati dovranno essere trasmessi al Servizio Accreditamento e Programmazione Sanitaria dell’assessorato alle Politiche della salute.
Alzheimer e malattie neurodegerative

Le proteine, come in un ‘passaggio irreversibile da liquido a gas’, si accumulano e non riescono più ad uscire. Nella regolazione del processo, secondo un’ipotesi, potrebbe essere coinvolto il metabolismo dei lipidi. Tra le malattie prese in considerazione, Alzheimer, FENIB e Parkinson. Lostudio, su Nature Communications, potrebbe aprire prospettive per migliorare l’approccio diagnostico di Viola Rita Leggi…

Ue. Allarme personale sanitario: nel 2020 mancherà all’appello 1 milione di operatori

Ue

Con la crisi la spesa per la sanità in molti paesi europei è scesa alterando il rapporto tra investimenti necessari allo sviluppo del personale sanitario e la mobilità di quest’ultimo. Tutto ciò significa che se non s’invertirà la rotta nel 2020 circa il 15% della domanda totale di assistenza non sarà coperto. Il Rapporto finanziato dall’Ue di ‘Health Workers 4 all’. Sintesi – Rapporto integraleLeggi…

Fonte: TuttoSanita’
Il consigliere regionale PdL-Forza Italia Pietro Lospinuso ha rivolto un’interrogazione urgente al Presidente della Regione ed all’Assessore alla Salute per conoscere “se sono a conoscenza dello stato di abbandono e di paralisi in cui versano i Distretti Socio-Sanitari jonici a causa dell’assenza o della latitanza dei rispettivi Direttori, che di fatto li paralizzano per la mancanza in loco di poteri decisionali. I Distretti di Martina Franca e Castellaneta-Ginosa – per esempio – sono privi di qualsiasi direzione, non risultando nemmeno confermato l’uscente incarico ‘ad interim’. Nei Distretti del Capoluogo pesanti inconvenienti sono dovuti all’assenza fisica del Direttore, con la posta che lo insegue da una sede all’altra alla faticosa ricerca di una firma”.
L’interrogante chiede quindi “se non si ritenga di sollecitare il Direttore Generale di Taranto a nominare quanto meno dei ‘facenti funzione’ nelle sedi scoperte, nell’interesse preminente della funzionalità di servizi che, nelle intenzioni tanto conclamate, dovrebbero surrogare la desertificazione delle strutture ospedaliere, ed invece – almeno in Provincia di Taranto – rischiano di risolversi in ulteriori occasioni perdute”

Ddl Lorenzin. La riforma  “omnibus” approda in Parlamento. Al via l’esame al Senato. Ecco tutte le novità

Ddl LorenzinDopo l’approvazione dello scorso dicembre in CdM il testo assegnato alla Commissione Sanità di Palazzo Madama. In tutto 26 articoli. Dalla isperimentazione clinica dei medicinali per uso umano al riordino degli ordini professionali. Dalla sicurezza alimentare e del benessere animale alla promozione della prevenzione. IL TESTO DEL DDL E LA RELAZIONE ILLUSTRATIVALeggi…

  Assegni di cura 2014 

Riparte dal 24 febbraio 2014 la procedura per la concessione degli Assegni di Cura per gravissimi non autosufficienti. Nuove le modalità di presentazione delle domande, vincolanti i criteri di accesso al beneficio, semplificata la procedura di concessione dell’Assegno di Cura.

Cannabis

Il CdM ha deciso di non impugnare lalegge regionale abruzzese n. 4 del 4 gennaio 2014 che prevede chei medicinali cannabinoidi possano essere prescritti, con oneri a carico del Ssr, sulla base di un piano terapeutico redatto dal medico specialista. L’avvio del trattamento può avvenire sia in ambito ospedaliero che domiciliare. Leggi…

E’ un coro unico quello che si leva da tutte le parti del mondo: basta mimose ‘insanguinate’ dalle violenze perpetrate contro le donne. ‘Ispirare un cambiamento’, ‘Prevenire la violenze di genere’, ‘La parità per le donne è progresso per tutti’, sono i fili conduttori della giornata della donna 2014, che getta le sue radici nell’America dell’800 e nella Russia della Rivoluzione di Febbraiodi Maria Rita Montebelli

Leggi…

spacer Le differenze di genere nell’uso dei farmaci  spacer Le differenze di genere raccontate dai numeri ISTAT  spacerFemminicidio: nel 2013 uccise in Italia 128 donne  spacer Millennium Development Goals: 8 gli obiettivi da centrare, anche per cancellare il gender gap  spacer ‘La parità per le donne è progresso per tutti’: il manifesto dell’ONU per la Giornata della Donna 2014  spacer Le mimose di Teresa Mattei. La donna che ne fece il fiore delle donne  spacer La storia della giornata internazionale della donna

Infezioni ospedaliere. Anche lo stetoscopio è a rischio. Uno studio svela perché

Infezioni ospedaliere

Non sono solo le mani sporche degli operatori sanitari ad esporre al rischio di trasmissione delle infezioni. Uno studio svizzero pubblicato sul giornale della Mayo Clinic rivela che i batteri si annidano soprattutto sul diaframma dello stetoscopio. Che andrebbe quindi disinfettato da un paziente all’altro di Maria Rita Montebelli Leggi…

#minima richiesta, vuol dirIrap dovuta dal medico di famiglia che visita in tre diversi ambulatori12 febbraio 2014Triplicare gli studi rispetto alla struttura e “organizzarsi”

#AIFA: Vitamina D sorvegliata speciale.12 febbraio 2014Consumi in ascesa e prescrizioni poco appropriate

CRONACA

data articolo03 febbraio 2014

Piacenza – Certificati per telefono. Medico condannato, ma oggi è al lavoro

Piacenza - Certificati per telefono. Medico condannato, ma oggi è al lavoro
Piacenza – Un anno e mezzo di reclusione e 1.000 euro di multa per un medico di base di Piacenza che era finito sotto processo dopo essere stato “pizzicato” a fare certificati medici di malattia per telefono, senza visitare i pazienti. Il medico è stato condannato per falso ideologico e violazione della legge Brunetta sui dipendenti pubblici. Il caso per il quale era finito davanti al giudice riguardava un agente di polizia penitenziaria, al quale il medico aveva rilasciato un certificato senza visitarlo. Il medico piacentino, dopo essere stato inizialmente sospeso dalla sua attività, oggi è ritornato al lavoro in quanto la legge Brunetta prevede una eventuale sanzione a suo carico solo con sentenza definitiva.

Un anno in Gazzetta Ufficiale: l’elenco dei 246 provvedimenti sanitari pubblicati da gennaio a dicembre 2013

Ecco l’elenco dei 246 principali provvedimenti di natura sanitaria pubblicati nel 2013 sulla Gazzetta Ufficiale generale. Tra gli argomenti la parte del leone la fanno le norme a carattere economico tra cui la legge sui debiti Pa, il decreto legge sull’Iva e la legge sul pareggio di bilancio e la legge di stabilità 2014 che per la prima volta non taglia risorse alla sanità. E arrivano anche le regole che hanno portato alla scelta delle Regioni benchmark, quelle sul recupero del precariato e le nuove norme sulle specializzazioni mediche

Malattie endocrine. Nasce ENDOWIKI, l’enciclopedia online interamente dedicata

Malattie endocrine

Dall’obesità ai tumori neuroendocrini fino alle malattie della tiroide e molto altro: uno strumento per spiegare queste malattie, che toccano circa 10 milioni di italiani. L’enciclopedia dell’AME si rivolge sia al paziente (area ad accesso libero) che al divulgatore e allo specialista (richiedendo l’accesso) di Viola Rita Leggi…

#Percorso diagnostico terapeutico per la diagnosi e la terapia di asma e BPCO 23 gennaio 2014 

 

Uno studio clinico, condotto per 12 mesi su 300 pazienti con diabete, ha mostrato che il servizio garantisce miglioramento dei valori glicemici, riduzione di complicanze e minor ricorso a prestazioni sanitarie e a visite specialistiche. Risparmio potenziale da 1mld se applicato a diabetici italiani con co-morbidità. Leggi…

spacer Nicolucci (Fond. Mario Negri): “Telemonitoraggio domiciliare garantisce miglior controllo metabolico”  VIDEO   spacer Antonelli: (Msd Italia): “Trattare pazienti in remoto permette enorme risparmio” VIDEO   spacer Gala (Vree Health): “Con Doctor Plus miglior efficienza gestione pazienti” VIDEO   spacer Panella (Federsanità Anci): “Nuove soluzioni tecnologiche incrementano qualità assistenza”VIDEO   spacer Gensini (Sit): “Telemedicina sta finalmente uscendo da fase sperimentale” VIDEO

Sanità by night in Puglia: test entro gennaio in tutte le Asl, Foggia operativa

Entro gennaio le Asl pugliesi partiranno con il piano taglia-code dell’assessorato al Welfare che prevede tra l’altro l’allungamento degli orari per gli esami diagnostici, come anticipato da Il Sole 24 Ore Sanità n. 1/2014. Il programma sperimentale è operativo da subito negli ospedali di San Severo, Manfredonia e Cerignola, in provincia di Foggia. “Al di là delle previsioni l’adesione degli operatori sanitari, tecnici e personale del comparto – sottolinea l’assessoreElena Gentile – i pazienti e i loro famigliari hanno risposto positivamente all’iniziativa”.

35 anni del Ssn: regaliamoci l’art. 32 della Carta

Oggi il Ssn compie i35 anni. E da 35 anni ci interroghiamo intorno al Ssn. Ma a questo punto, 35 anni dopo, interrogarsi non basta più. Così, fino a quando potremmo andare avanti anche nascondendo che i diritti non sono uguali per tutti? Si tratta di salvare il massimo del salvabile di quella conquista di civiltà, affinché tale resti

Legge di stabilità: la Camera ha votato la fiducia. Cosa cambia per la sanità. Il testo

Con 350 si, 196 no e un astenuto l’assemblea della Camera ha votato la fiducia alla legge di stabilità 2014 nel testo approvato (ed emendato) in commissione bilancio. Ora il provvedimento torna al Senato per il via libera definitivo alla legge previsto lunedì 23 dicembre (sempre con la fiducia). I contenuti di interesse sanitario IL TESTO FINALE APPROVATO

Rimodulati i contributi per l’assistenza domiciliare SLA
Rimodulati i contributi per l’assistenza domiciliare a favore dei 300 pugliesi affetti da SLA in funzione del livello di complessità assistenziale. Il Consiglio regionale ha approvato un subemendamento che lascia inalterato l’assegno di cura per la prima fascia (500 euro) e incrementa gli importi per la seconda fascia (da 800 a 1000) e per la terza (da 1000 a 1100). Il contributo è finalizzato alla copertura dei costi del lavoro di cura (familiari o privato) svolta al domicilio delle persona affetta da SLA.  La spesa annuale prevista passa da 3 milioni a 3,3 milioni

#Trasmissione ricette online al SIST. In arrivo sanzioni per medici inadempienti19 dicembre 2013Una nota regionale invita le ASL a predisporre gli elenchi dei medici inadempienti per l’irrogazione delle sanzioni

#Rinnovo patente di guida: dal 9 gennaio 2014 si cambia19 dicembre 2013Cambiano le modalità burocratiche e tecniche necessarie per il RINNOVO della PATENTE di GUIDA

In assenza di collegamento telematico le certificazioni di malattia possono essere emesse secondo la normativa vigente.

Si ricorda che in caso di certificato cartaceo, il lavoratore è tenuto all’invio dello stesso all’INPS mediante Raccomandata AR

Anteprima. Ecco l’Atto di indirizzo per le convenzioni. Obiettivo: un nuovo modello di assistenza e l’H24 per tutta la settimana

Sarà domani in discussione alla Conferenza dei presidenti delle Regioni la bozza che vi anticipiamo oggi. Tra i punti forti l’applicazione del ruolo unico per i medici di medicina generale e l’obbligatorietà dell’adesione dei medici ai nuovi assetti organizzativi regionali e al sistema informativo nazionale. IL TESTO DELLA BOZZA.

Leggi…

14020_2013_chiarimenti dgr 1224 federfarma_001

Vaccini antinfluenzali scaduti nell’Asl Roma D. Lorenzin dispone indagine

Vaccini antinfluenzali scaduti nell&rsquo

L’episodio raccontato oggi da Il Messaggero. Le confezioni scadute e distribuite ai medici di famiglia sarebbero 400. I vaccini sono stati ritirati ma alcuni sono già stati iniettati. Il DG dell’Asl: “Nessun rischio”. Gli ispettori del ministero dovranno verificare come sia potuto accadere.Leggi…

Legge di StabilitàIeri il sì dalla Conferenza Unificata. Ma a certe condizioni. E per la sanità in particolare queste si traducono in più risorse. Intanto certezza che sul Fondo sanitario vi siano 2 miliardi in più per il mancato gettito del ticket e poi anche sugli investimenti per i quali si chiedono 5 miliardi in tre anni. In tutto un pacchetto che nel triennio 2014/2016 vale 11 miliardi di euro.TUTTI GLI EMENDAMENTI.  Leggi…

Legge di stabilità, sindacati medici pronti allo sciopero per i tagli sul personale: in gioco 2,5 miliardi

Il testo bollinato della legge di stabilità, oggi approdato al Senato, conferma i tagli al pubblico impiego e quantifica i risparmi che arriveranno dal personale della sanità: 540 milioni per il 2015 e 610 milioni dal 2016, cui si aggiunge il valore del blocco di contratti e convenzioni per un totale di circa 2,5 miliardi. La ministra Lorenzin: «Nessun taglio. Il Fondo sanitario per il 2014 sarà di oltre 109 miliardi». Sindacati sul piede di guerra. IL TESTO

Pagamenti e referti on line: in Gazzetta le regole per le aziende sanitarie

Da novembre 2015 a regime, tutti i referti medici e i relativi pagamenti da parte dei cittadini viaggeranno on line. A stabilirlo è il decreto del presidente del Consiglio dei ministri 8 agosto 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 243 del 16 ottobre 2013. Il provvedimento prevede la consegna, tramite web,posta elettronica certificata e altre modalità digitali, compreso il fascicolo sanitario elettronico, dei referti medici e il pagamento on line delle prestazioni erogate dal Ssn IL TESTO DEL DPCM

 

Farmaci biologici e biosimilariPresentato il I° Rapporto sull’acquisto e l’accesso ai farmaci biologici e biosimilari. “Da parte delle Regioni predomina l’approccio economicistico e la trasparenza delle procedure di gara è carente. A rischio il diritto alla continuità terapeutica e alla personalizzazione del trattamento”.

Errani (Regioni): «Ulteriori tagli alla sanità non sarebbero assolutamente sostenibili, Ssn a rischio default»

«Ulteriori tagli alla sanità non sarebbero assolutamente sostenibili, si prospetterebbe un rischio default per tutto il servizio sanitario nazionale che si tradurrebbe in una riduzione drastica dei servizi ai cittadini», è tornato a ribadirlo il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani. Rispetto alla prossima Legge di stabilità Errani ha ricordato che le Regioni partono da un taglio del 43%, dal 2010 al 2013, delle risorse di competenza e sulla sanità poi c’è un taglio che, nell’ultimo quadriennio, pesa per oltre 31 miliardi

Mieloma multiplo e leucemia mieloide acuta. Dall’Italia i super-linfociti capaci di attaccarli

Mieloma multiplo e leucemia mieloide acutaNei modelli pre-clinici, i linfociti T modificati geneticamente sono risultati in grado di rimuovere completamente i tumori, con un’azione molto più efficace rispetto a quella dei normali linfociti e degli anticorpi. Lo studio del San Raffaele pubblicato su BloodLeggi…

Psoriasi a placche. Secukinumab migliore rispetto allo standard di cura

Psoriasi a placche

Il farmaco di Novartis ha mostrato una migliore efficacia rispetto a etanercept nel corso dell’intero studio di 52 settimane, già a partire dalla settimana 2: un numero maggiore di pazienti trattati con secukinumab ha dimostrato una risoluzione quasi completa e completa (PASI 100) delle lesioni cutanee provocate dalla malattia. Leggi…

Farmaci. Rapporto Osmed: spesa ospedaliera fuori controllo: + 101% rispetto al tetto. Scende la territoriale: – 6,9%. Cardiovascolari al top

Presentato il Rapporto curato dall’Aifa. Nel 2012 ogni italiano ha acquistato in media 30 confezioni di medicinali attraverso le farmacie pubbliche e private. Le donne assumono più farmaci degli uomini (64,6% contro 57,5%). L’impiego inappropriato di antibiotici supera il 20% in tutte le condizioni cliniche.

Leggi… spacer Le 5 categorie di farmaci più prescritte nel 2012  spacer Le differenze regionali  spacer La spesa farmaceutica nel 2012  spacer L’appropriatezza prescrittiva  spacer Le differenze di genere  spacer Farmaci del sistema nervoso centrale spacer Farmaci e anziani  spacer Il consumo di antibiotici  spacer Spesa e consumo di farmaci a brevetto scaduto  spacerFarmaci orfani  spacer Farmacovigilanza in crescita

Focus. Medici di base e pediatri. La foto di una famiglia che “invecchia” sempre di più

<em>FocusOrmai il 59% dei medici di famiglia ha più di 27 anni di anzianità di laurea. Di poco più “giovani” i pediatri. E il trend è in progressivo aumento e non c’è ricambio generazionale. Per quanto riguarda l’assistenza, un medico di base assiste in media 1.143 cittadini e un pediatra 870. Ecco gli ultimi dati del ministero della Salute.  Leggi…

Dl Scuola. Il testo in Gazzetta Ufficiale. Le norme sul fumo e sugli specializzandi

Dl Scuola

Divieto delle sigarette elettroniche nelle scuole. Via il bonus maturità. Viene poi creata la graduatoria unica nazionale per l’ammissione alle scuole di specializzazione. Previsti anche programmi di educazione alimentare nelle scuole. Crescono le accise sugli alcolici. IL TESTO Leggi…

Assistenza agli anziani. Al Sud non esiste. Pochi posti posti letto nelle Rsa e Adi quasi inesistente

evidenza

La foto in una tabella aggiornata al 2011 del ministero della Salute. Rispetto a una media nazionale di 14,5 letti ogni 1000 abitanti in residenze sanitarie assistenziali le Regioni del Sud hanno indici bassissimi. Maglia nera alla Sicilia con 0,9 letti ogni 1000 abitanti. Ma anche l’assistenza domiciliare è scarsa.

Leggi…

Valutazione del danno sanitario negli stabilimenti a rischio: il decreto in Gazzetta

Dove c’è una «stabilimento di interesse strategico nazionale», Asl e Arpa devono redigere congiuntamente ogni anno un rapporto di valutazione del dannosanitario (VDS) anche sulla base del registro tumori regionale e delle mappe epidemiologiche sulle principali malattie di carattere ambientale. E a stabilire i criteri metodologici per il rapporto deve essere un decreto del ministro della Salute di concerto con quello dell’ambiente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197/2013

Medico di base e IRAP

La commissione Tributaria di Sondrio sentenzia: non dovuta l’Irap

Oggi si accende il nuovo redditometro 2013; al via i primi controlli

Lotta al fumo. Lorenzin rilancia: “Vietiamolo in auto quando ci sono bambini

Lo scrive il ministro in una lettera ai parlamentari in vista della prossima discussione sul suo ddl dove in una prima versione era previsto il divieto, poi stralciato per polemiche tra ministri. Ma oggi il rilancio: “Intossicare un bambino nell’angusto abitacolo della tua auto non è prova di liberalismo né un’affermazione di libertà”. La lettera integrale

Como: Si rifiuta di utilizzare il computer; l’Asl “taglia” il medico di base

Decreto “Fare”. Sì definitivo della Camera. Ora è legge. Il testo e tutte le norme sulla sanità

L’Aula di Montecitorio ha approvato definitivamente il Dl Fare senza apporre ulteriori  modifiche rispetto al testo arrivato ieri dal Senato. Il provvedimento ha avuto il voto favorevole di 319 parlamentari, 110 sono stati i no e 2 gli astenuti. Molte le novità in campo sanitario. Dai farmaci alla Cri. Il testo definitivo.

Leggi… spacer Simpef: “Soddisfazione per la modifica sui certificati di idoneità sportiva non agonistica”  spacerFavo: “Questo Decreto farà bene ai malati di cancro. Monitoreremo la sua applicazione”

Adempimenti dei Lea 2011: otto le Regioni in regola

Nel rapporto sulla verifica degli adempimenti dei Lea 2011 – appena pubblicato nel sito della Salute – bollino verde per Basilicata, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Toscana, Umbria e Veneto. Criticità in altre otto: maglia nera la Calabria, con 21 inadempienze. Seguono Campania (19), Lazio (13), Molise (12).

Decreto Ilva, ripresa la discussione in Aula del Senato dopo la bagarre scatenata da M5S

Ripresa in Aula al Senato la discussione sul Dl Ilva, blindato dal governo e dalla maggioranza. L’ostruzionismo di Sel e M5S – che chiedono un contrappeso allo «strapotere» del Commissario – è arivato alla vera e propria bagarre con lo strappo e il lancio del regolamento. Intanto la Commissione Ue valuta le risposte dell’Italia ai quesiti tecnici sui rischi di inquinamento

Il ddl Lorenzin. Dalla riforma degli Ordini ai divieti di fumo a scuola e per le e-cig. Il testo

L’Ordine dei Medici contro-replica: siamo ultimi, lo dice il Ministero della Salute Livelli d’assistenza: la Gentile non sa cosa dire (Gazzetta del Mezzogiorno) #Accordo distribuzione ossigeno liquido terapeutico domiciliare24 luglio 2013Proroga di un anno dal 1 luglio 2013 #Pubblicata sul BUR la Delibera sui pazienti seguiti dai SERT in affido ai Medici di Famiglia24 luglio 2013Dispensazione del Suboxone (Buprenorfina Naloxone) ai pazienti stabilizzati

SCHEDA DI SEGNALAZIONE PROPOSTA PERCORSI ASSISTENZIALI ASL TARANTO – DISTRETTO 3/4 

Diabetici anziani. Aumenteranno di 1 mln entro dieci anni. È allarme socio-sanitario

Diabetici anzianiLo studio Hysberg ha previsto che passeranno 1,5 mln a 2,5 in questo lasso di tempo. Il 10% di questi pazienti ha nel corso dell’anno una crisi ipoglicemica grave che, nel 63,5% dei casi, comporta un ricovero con un costo medio di 3500 euro. La spesa complessiva è di 10-11 mld l’anno.Leggi…

spacer Diabete. La terapia personalizzata sbarca sull’iPhone   spacerGranaiola (Pd): “Sinergie strategiche per contrastare effetti patologie croniche su Ssn”

Suicidio assistito in Svizzera. Ma non era malato

Suicidio assistito in Svizzera

A metà aprile Pietro D’Amico, un magistrato di 62 anni, muore in Svizzera dove gli era stato praticato il suicidio assistito. Una decisione presa dopo una diagnosi infausta. Ma ora arrivano i risultati dell’autopsia chiesta dalla famiglia e si scopre che non era malato. Leggi…

Fascicolo sanitario. Russo (Sit): “Troppi dati sensibili alle pubbliche amministrazioni”

 

Fascicolo sanitarioCosì il segretario generale della Società italiana di telemedicina e sanità elettronica ha applaudito l’intervento dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, per la segnalazioneal Governo sui “rischi per la privacy” dovuti alle modifiche introdotte dall’art. 17 del decreto Fare in tema di Fse.

Quanti credit Ecm hai? Adesso lo puoi sapere on line

Quanti credit Ecm hai

Il servizio messo a punto dall’Agenas permette a tutti i professionisti sanitari di visualizzare i crediti acquisiti nell’ambito del programma di formazione continua in medicina (Ecm). Disponibile anche un manuale per conoscere i dettagli sull’utilizzo. Leggi…  (Servizio attualmente in manutenzione tecnica)

 

Stamina. Nuovo attacco di Nature: “Nella richiesta di brevetto immagini copiate”. Eccole

StaminaLa prestigiosa rivista scientifica di nuovo contro il metodo Vannoni. Per suffragare gli esperimenti usate foto di studi condotti in Russia e Ucraina nel 2003 e nel 2006 il gruppo italiano avrebbe usato immagini altrui per suffragare la buona riuscita dei propri esperimenti. Siamo in grado di mostrarvele di Antonino Michienzi Leggi…

 

Ictus da fibrillazione atriale. L’AIFA approva la rimborsabilità di dabigatran etexilato

Ictus da fibrillazione atrialeÈ il primo anticoagulante orale di nuova generazione approvato nel 2011 dall’Ema per ridurre la più pericolosa complicanza derivante dalla fibrillazione atriale: l’ictus cerebrale. Approvata la rimborsabilità che potrà aiutare i pazienti a rischio dei 40 mila casi di ictus che ogni anno hanno luogo in Italia. Leggi…

AIFA: Teriparatide (Forsteo): estese le indicazioni nell’ipoparatiroidismo cronico grave

Verbali Medicina Generale 2012-2013

 

ANTEPRIMA Elenchi delle Asl addio, arriva l’Anagrafe nazionale degli assistiti, Fascicolo sanitario si accelera e scatta il taglio dei certificati: ecco la parte sanitaria del decreto «Fare»

Anagrafe nazionale degli assistiti che sostituirà tutte le singole anagrafi delle Asl, Fascicolo sanitario elettronico operativo per tutti dalla fine del 2014, soppressione di una serie di certifcazioni malattia, anticipazioni alla Croce Rossa, certificato di gravidanza trasmesso solo per via telematica: ecco le novità sanitarioecontenute nell’ultimo testo della bozza di decreto legge «Fare» il cui approdo al Consiglio dei ministri è previsto per domani, sabato 15 giugno IL TESTO DELLE NOVITA’ SANITARIE

Comunicazione AIFA su PUFA Omega 3

Comunicazione AIFA :Si rende noto che il TAR del Lazio, Sezione III Quater, con Ordinanze cautelari nn. 1547/2013 e 1574/2013 dell’11 Aprile 2013, ha sospeso provvisoriamente il Comunicato relativo alla classe PUFA Omega 3, pubblicato sulla GURI Serie Generale n. 50 del 28 Febbraio 2013

Inquinamento. Cancro: più 9% negli uomini e più 7% nelle donne nei siti a rischio

Inquinamento

Questi gli ultimi dati dello studio Iss-Airtum che saranno presentati domani a Siracusa. Nel corso della prima fase dello studio, diagnosticati 57.391 casi di tumore negli uomini e 49.058 nelle donne. Numeri in eccesso, in ambedue i casi, rispetto alla media dell’incidenza dei tumori in Italia. Leggi…

Sanità digitale. Si potrebbero risparmiare 15 mld l’anno. Ma gli investimenti calano

Sanità

La Cartella clinica elettronica garantirebbe risparmi pari a 1,37 miliardi, mentre 4,6 miliardi arriverebbero tramite il download dei documenti clinico-sanitari. Ma nel 2012 la spesa Ict per la sanità è stata di 1,23 miliardi di euro. Il 5% in meno rispetto al 2011. Uno studio del Politecnico di Milano.  Leggi…

Specializzandi ’82-91. In 480 ritirano risarcimento da 40mila euro a testa

Specializzandi 'La somma è stata corrisposta dopo che il Codacons aveva avviato un contenzioso volto a far ottenere agli specializzandi italiani le remunerazioni loro spettanti, riconosciute dalla Comunità europea, ma mai erogate dallo Stato. A gennaio era arrivata lasentenza della Corte d’Appello di Roma. Leggi…

E’ stato disattivato il Dipartimento Testa Collo Asl Ta

Il TAR del Lazio sospende il provvedimento AIFA di non rimborsabilita’ degli Omega 3

I farmaci erano stati esclusi nell’indicazione per la prevenzione secondaria del post infarto

mercoledì 17 aprile 2013

Il TAR del Lazio ha sospeso la determinazione della Commissione Consultiva Tecnico Scientifica AIFA del 5 dicembre 2012 che aveva disposto per le specialita’ medicinali appartenenti alla classe PUFA Omega 3, per la prevenzione secondaria nel paziente con pregresso infarto miocardico, la non rimborsabilità dal Servizio Sanitario Nazionale.ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO
N.01574/2013 REG.PROV.CAU.

Fibrillazione atriale. Dall’Anmco le indicazioni per l’uso dei nuovi anticoagulanti orali

Fibrillazione atrialeDabigatran, rivaroxaban e apixaban arriveranno presto in Italia, a fianco dei vecchi farmaci usati per prevenire gli ictus. Un documento presentato a Venezia dà oggi indicazioni sulla scelta del principio attivo per ogni tipo di paziente, sottolineando l’efficacia di ciascuno dei nuovi prodotti. Leggi…

AIFA: Modifica alla Nota 13 di cui alla determina del 14 novembre 2012.

Ancora una volta modificata la nota 13 (Determina n. 319/2013)

Farmaci. Il “bugiardino” diventa elettronico

Farmaci

Si chiama eLeaflet ed è una versione evoluta ed elettronica dei foglietti informativi contenuti nelle confezioni dei medicinali. La soluzione è proposta da myHealthbox. Un canale diretto tra le aziende e i consumatori per inviare informazioni e servizi sui medicinali in modo semplice, veloce e puntuale.Leggi…

BASILICATA: CONTRO IL CANCRO DELL’UTERO SI PASSA DALLO SCREENING CON PAP TEST AL TEST HPV

Enpam. Ecco il vademecum della previdenza per medici e odontoiatri

EnpamElaborato dall’ente previdenziale dei medici e odontoiatri e aggiornato a gennaio 2013, il documento contiene tutte le informazioni e indicazioni utili sui contributi e le prestazioni inerenti il Fondo generale e i Fondi speciali Enpam. IL VADEMECUM. Leggi…

La Giunta regionale ha deliberato l’avvio della progettazione preliminare per la realizzazione dei nuovi ospedali “San Cataldo di Taranto e Fasano-Monopoli, affidando l’incarico, rispettivamente, alla ASL di Taranto e al Servizio Lavori pubblici dell’Assessorato regionale delle Opere pubbliche. Con la collaborazione dei Comuni di Fasano, Monopoli, Taranto e delle ASL di Bari, Brindisi e Taranto, si conta di bandire la gara d’appalto nel giro di sei mesi.

Lo rendono noto gli assessori regionali alla Salute e alle Opere pubbliche. La spesa complessiva per la realizzazione dei nuovi ospedali ammonta a € 287.500.000: a) Euro 207.500.000,00 per la realizzazione del nuovo Ospedale San Cataldo di Taranto; b) Euro 80.000.000,00 per la realizzazione del nuovo Ospedale Monopoli-Fasano. Il programma costruttivo é finanziato per € 230.000.000 con il Fondo di Sviluppo e Coesione (delibera CIPE del 3 agosto 2012 – pubblicata nella Gazzetta ufficiale del 14.11.2012) e per € 57.500.000 con fondi regionali. NUOVO OSPEDALE DI TARANTO “SAN CATALDO”. L’ospedale si svilupperà su 90.000 m/q, sara` ubicato nel quartiere Solito – Corvisea e dotato delle seguenti discipline: Cardiologia 24 Chirurgia generale 48 Chirurgia plastica 15 Chirurgia toracica 15 Chirurgia vascolare 20 Ematologia 26 Malattie endocrine 10 Geriatria. 20 Malattie infettive e tropicali 25 Medicina generale 72 Nefrologia 10 Neurochirurgia 24 Neurologia 30 Oculistica 10 Ortopedia e traumatologia 60 Ostetricia e Ginecologia 60 Otorinolaringoiatra 14 Pediatria 20 Psichiatria 30 Urologia 20 Terapia intensiva 20 Unita` coronarica 14 Gastroenterologia 15 Neonatologia 22 Oncologia 26 Pneumologia 30 Terapia intensiva neonatale 10 Unita` spinale 10 Lungodegenza 15 TOTALE 715 Il nuovo ospedale sarà dotato delle seguenti grandi macchine: n. 3 Acceleratori lineari; n. 1 TAC Simulatore; n.1 IORT; n. 1 Sala predisposta per Cyberknife; n. 2 Gamma camere; n. 1 PET/TAC; n. 3 RMN; n. 4 Tac; n. 1 Angiografo Biplano; n. 2 Angiografi.

Inserite 110 le malattie rare e 6 nuove patologie croniche che diventano esenti. Le ludopatie entrano nei Lea. Per il parto arriva l’epidurale. Più controlli su ricette e prescrizioni. Previsto un risparmio complessivo tra i 7 e i 12 milioni di euro.RELAZIONE ILLUSTRATIVA E TECNICA.LE MALATTIE CRONICHE.

Leggi… spacer Cittadinanzattiva: “Per malattie rare impegno a garantire elenco aggiornato e risorse aggiuntive”

———————————————————————————————

Cassazione: “La colpa lieve non è penale se il medico ha seguito le linee guida accreditate”

Depenalizzata la colpa lieve del medico quando il caso si colloca “all’interno dell’area segnata da linee guida o da virtuose pratiche mediche, purché esse siano accreditate dalla comunità scientifica”. E’ quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, in linea con quanto previsto dal decreto Balduzzi.

Leggi… spacer Balduzzi: “Deve ricredersi chi aveva giudicato negativamente il mio Decreto”  spacer Troise (Anaao):“Sentenza positiva, ma serve una legge organica e chiara”  spacer Cozza (Fp Cgil Medici): “Un atto dovuto, ma le denunce contro medici restano un problema irrisolto”  spacer Papotto (Cisl Medici): “Finalmente una buona notizia per i camici bianchi”  spacer Gigli (Fesmed): “E’ presto per gioire”  spacer Lala (Sumai): “Bene Cassazione ma serve legge più forte”  spacer Presenti (Acoi): “Su colpa lieve un primo passo, ma serve di più”

Sindrome metabolica. La “firma” della condizione è leggibile con l’elettrocardiogramma

 

—————————————–

Ilva: a Taranto eccesso di tumori fino al 100%, tassi di mortalità abnormi rispetto al resto del Paese. I dati ufficiali del ministero della Salute

di Manuela Perrone   | 22/10/2012 Nel sito di Taranto si registra negli uomini un eccesso del 30% di tutti i tumori rispetto al resto della provincia, con punte del 100% per il mesotelioma. Per le donne l’eccesso di tumori è del 20% (con picchi superiori al 100% per i tumori dello stomaco e dell’80% per quelli del corpo dell’utero). Ecco i dati del rapporto “Ambiente e salute a Taranto” appena sfornato da Istituto superiore di sanità e ministero della Salute.Leggi l’intervento del ministro BalduzziScheda 1: gli studi epidemiologiciScheda 2: la qualità dell’ariaScheda 3: il biomonitoraggio.

——————————————————————-

—————————————————————————————————————————–

A partire da mercoledì 2 maggio, l’Associazione SOS Alzheimer Onlus di Taranto aprirà le iscrizioni per partecipare ai gruppi di sostegno psicologico per i familiari dei malati. Dopo un incontro individuale con lo psicologo, che provvederà all’anamnesi personale e familiare, ciascuno potrà condividere le proprie emozioni e sentimenti con le persone che vivono il medesimo disagio.  Confrontarsi con gli altri, scambiandosi informazioni ed esperienze, può aiutare a percepire come normali e naturali le proprie reazioni, uscendo dall’isolamento sociale e psicologico. Durante gli incontri, verranno date informazioni sulla malattia, su come sostenere il malato e gestire lo stress legato all’assistenza, per affrontare al meglio i problemi quotidiani. Gli incontri si svolgeranno ogni mercoledì pomeriggio in Via Venezia 45, presso la sede dell’Associazione. La durata degli incontri sarà di 1 o 2 ore in base al numero dei partecipanti, per un numero massimo di 10. Nel caso in cui le richieste dovessero essere maggiori, si potrà formare un altro gruppo. In caso di necessità, sono previsti ulteriori interventi psicologici individuali. L’Associazione SOS Alzheimer Onlus, inoltre,  sostiene il malato e i suoi familiari nel disbrigo di pratiche di ogni genere, fornisce consulenza legale, visite geriatriche e offre un servizio di trasporto con mezzo attrezzato di pedana idraulica per carrozzine ————————————————————————————————————– Si compie la svolta digitale del servizio sanitario pugliese: da fine anno i cittadini potranno usufruire delle opportunità offerte dal portale regionale della salute EDOTTO. Si potrà così scegliere e cambiare on line – informa una nota – il medico di famiglia, o individuare la struttura che eroga la prestazione sanitaria desiderata. Una rivoluzione, frutto del nuovo sistema informativo sanitario ‘Edotto’, presentato oggi a Roma nello spazio espositivo della Regione Puglia nel Forum della Pubblica Amministrazione. Una rivoluzione che per compiersi ha bisogno di strumenti, evoluti ed integrati, a supporto delle attività di gestione, programmazione e monitoraggio. Un sistema complesso e innovativo, attorno a cui ruotano tutti gli altri sistemi di sanità elettronica. ‘Edotto’ entrerà a regime a giugno 2012 e consentirà di ‘riporre in soffitta’ l’attuale sistema, attivo dal 2000. In questi giorni sta terminando la fase di addestramento di 13.500 operatori della sanità pugliese (tra utenti dell’Assessorato, dell’Agenzia regionale sanitaria, professionisti delle Aziende sanitarie e di tutte le altre strutture pubbliche e private) iniziata a febbraio. ‘Edotto’ è stato progettato con il supporto della società in house InnovaPuglia e realizzato da Svimservice – società del Gruppo Exprivia – in raggruppamento con Almaviva e Consis  

Nuovo Portale Regionale della Sanita’ Pugliese

A.I.R. (Accordo Integrativo Regionale Puglia) approvato dalla Regione nella seduta del 10.03.2011

Note Aifa aggiornate on line

Sede e Collegamenti
SEDE
VIA ANCONA, ANGOLO VIA SCOTTI, NEI PRESSI DELLO STADIO JACOVONE 74121 TARANTO TA
RECAPITI

TELEFONO:  099 7786998 FAX:  099 7786985 EMAIL:  DISTRETTO4ASLTA1@LIBERO.IT BACHECA:  WWW.SANITA.PUGLIA.IT

COME RAGGIUNGERCI

PERCORSO IN AUTOBUS:  AMAT LINEE N° 6, N. 8, N. 24 E N° 33

Annunci

Un pensiero su “Ultime Udmg Distretto 8 Taranto – News

  1. Valida ed opportuna iniziativa sono convinto che faremo presto l’abitudine a questo sito e sarà certamente interessante scaricare nel forum pareri e confronti.
    Caio e buon lavoro a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...